Rev 2 La buona scelta Agora Servizi

 

Città di grandi tradizioni conserva testimonianze della sua lunga e nobile storia. Il "Grosso" ne è una prova: Tortona ebbe il privilegio di aver una propria zecca concesso nel dicembre 1248 da Federico II e, la moneta con più valore, era il “denaro grosso”; oggi premio assegnato annualmente a tortonesi che hanno dato lustro alla città con la loro opera.   
Tortona  è stata, considerando anche solo questi ultimi centocinquanta anni, la patria di illustri personaggi, quali il genio della musica Lorenzo Perosi che, nelle composizioni sacre, ha paragone solo con il Palestrina. Altri personaggi, che con il loro fertile genio hanno dato lustro alla città, sono da ricordare Angelo Barabino, Mario Patri, Cesare Saccaggi e Gigi Cuniolo, anche se meno famosi, sono gli altri artisti che con il loro fertile genio hanno dato lustro alla città.
Grandi meriti, in campo sportivo, sono da attribuire a Giovanni Cuniolo, campione di ciclismo dell'inizio dl XX secolo ( nel 1906 fu il primo Campione Italiano, ripetendosi nel 1907 e 1908. Nel 1906 stabilì il record italiano dell'ora, con la distanza di 39,650 km.), mentre altri vanno assegnati al maestro dell’intrattenimento con i burattini, Peppino Sarina. 

chinafrendly

CaDelMonte.jpg
Cantieri-Sportivi.jpg
bannerenotecaacqui
cortedibrignano
Logomondo.jpg
vivitortona